Disturbo ossessivo compulsivo da relazione - Psicologo Online

Disturbo ossessivo compulsivo da relazione

disturbo ossessivo-compulsivo da relazioneDisturbo ossessivo compulsivo da relazione cos’è

Avete mai sentito parlare del disturbo ossessivo compulsivo da relazione (ROCD)?

Il disturbo ossessivo-compulsivo relazionale è un tipo di disturbo ossessivo-compulsivo che comporta pensieri ripetuti indesiderati (ossessioni) e routine incontrollabili o comportamenti ripetuti (compulsioni) legati a questi pensieri.

Le persone affette da disturbo ossessivo compulsivo da relazione spesso vogliono avere la certezza di avere davanti la persona giusta o perfetta. Per questo motivo chi soffre di DOC da relazione può essere portato ad osservare il partner in cerca di difetti o si pone domande sulla vera natura del suo amore.

Il disturbo ossessivo compulsivo da relazione può indurre anche la persona a sentire il bisogno di essere costantemente rassicurata, il che può avere un impatto negativo sulle relazioni.

Oltre alle preoccupazioni e ai dubbi ossessivi, i comportamenti compulsivi sono volti a ridurre i sentimenti di incertezza, ansia e angoscia o la frequenza di tali pensieri. Le compulsioni più comuni includono, ma non si limitano a:

  • Monitorare e controllare i propri sentimenti (“Provo amore?”), comportamenti (“Sto guardando gli altri?”) e pensieri (“Ho pensieri critici su di lei?”, “Ho dei dubbi?”).
  • Confrontare le proprie relazioni con quelle di altre persone, come amici, colleghi o persino personaggi di film romantici o sitcom televisive.
  • Cercare di ricordare le esperienze “positive” con il proprio partner, i momenti in cui ci si sentiva sicuri di lui.
  • Cercare rassicurazioni e consultare amici, familiari, terapeuti o persino cartomanti e sensitivi sulla relazione.
  • Mettere alla prova il partner per vedere se è “abbastanza intelligente”.
  • Tentare di correggere il partner per adattarlo al bisogno ossessivo.

Le persone con ROCD spesso evitano le situazioni che scatenano i loro pensieri e dubbi indesiderati. Per esempio, possono evitare situazioni sociali specifiche, come il tempo trascorso con amici che considerano avere una relazione “perfetta” o che sono molto innamorati del loro partner. Allo stesso modo, possono evitare particolari attività ricreative, come la visione di film romantici, per paura di non provare un amore “forte” o “appassionato” come quello dei personaggi dei film.

Le persone con ROCD possono dare grande importanza alle relazioni sentimentali. Gli eventi negativi relativi alle loro relazioni possono causare loro una notevole angoscia e farli dubitare del proprio valore. Le persone con ossessioni focalizzate sul partner possono essere particolarmente sensibili al modo in cui il loro partner si confronta con gli altri e al modo in cui il loro partner viene visto dal resto del mondo. Le situazioni in cui il partner è visto in modo sfavorevole o l’incontro con potenziali partner alternativi possono causare un’intensa angoscia e scatenare la preoccupazione.

Tipi di relazione DOC

Esistono due diversi tipi di disturbo ossessivo-compulsivo da relazione: quelli focalizzati sulla relazione e quelli focalizzati sul partner.

  • DOC focalizzato sulla relazione: in questo caso la persona si pone spesso domande sulla relazione. Una persona con questo tipo potrebbe chiedersi: “Il mio partner mi ama davvero?” o “Sono davvero innamorato?”
  • DOC focalizzato sul partner: i sintomi, in questo caso, si concentrano sulle caratteristiche del partner. Una persona con questo tipo di doc può sentirsi preoccupata per le domande sulla personalità, l’intelligenza e altre caratteristiche del proprio partner.

 

doc da relazione come uscirneVIDEOCORSO

DOC DA RELAZIONE

Ti sei mai trovat* o tuttora ti trovi a pensare ripetutamente alla tua relazione e a domandarti continuamente -e con una grande quota di ansia- se ami ancora il tuo partner? Trascorri parte della giornata a cercare di capire se senti ancora le famose “farfalle nello stomaco”?

Il videocorso “DOC DA RELAZIONE COME USCIRNE” ti aiuterà a riconoscere le trappole che stanno dietro ai dubbi sull’amore e a vivere il rapporto serenamente!

SCOPRI DI PIU'

 

Disturbo ossessivo compulsivo da relazione cause

Tra le cause delle ossessioni da ‘relazione’ , oltre ad una base di Disturbo ossessivo compulsivo troviamo:

  • Disturbi dell’attaccamento: deriva dalla capacità di formare legami sani nell’infanzia. Secondo l’American Academy of Child and Adolescent Psychiatry, i soggetti con genitori o caregiver instabili o violenti possono aver sviluppato modelli di attaccamento anomali che si portano dietro per tutta la vita. Ciò può farli sentire ossessivi, controllanti o timorosi nelle loro relazioni fino a sentirsi sopraffatte dalla paura di perdere la persona cara. Potrebbero anche sentirsi incapaci di affrontare la situazione al di fuori della relazione ed essere disposti a fare quasi tutto pur di tenere il partner al proprio fianco. Inoltre possono aver sviluppato difficoltà di attaccamento emotivo, come una mancanza di empatia o un’ossessione per un’altra persona.
  • Paura dell’abbandono e trauma: presente in quelle persone che hanno subito un trauma (lutti, incidenti stradali, etc.) che hanno portato a sperimentare la perdita di una persona cara con il conseguente sviluppo di tendenze ossessive. Anche l’aver sperimentato esperienze di abuso può portare a tale disturbo. Gli abusi fisici o emotivi passati possono provocare sentimenti di vuoto e dolore. Queste ansie possono alimentare comportamenti malsani come l’invio ossessivo di messaggi ogni volta che l’altro esce di casa o comunque è fuori dal proprio controllo.
  • Gelosia ossessiva: la fissazione che il partner possa tradire o tradirsi in qualche modo. Questa preoccupazione può portare a comportamenti ripetitivi e compulsivi che imitano quasi quelli del disturbo ossessivo compulsivo e includere il monitoraggio costante degli spostamenti del partner o il controllo continuo dei messaggi per vedere cosa sta facendo.
  • Gelosia delirante: comporta la convinzione insistente di fatti o eventi falsi per cui il partner viene accusato, anche quando riesce a dimostrare il contrario.
  • Erotomania:  condizione rara in cui qualcuno crede che una persona che non conosce, es. una celebrità o una persona che non ha mai incontrato, sia innamorata di lei. Questo può avvenire senza alcuna prova a sostegno di questi sentimenti. A volte, questa illusione porta a molestare la persona, con l’invio continuo di messaggi o presentandosi sotto casa o al lavoro.
  • Disturbo borderline di personalità: la persona può soffrire di disturbi dell’immagine di sé, fatica a gestire le emozioni e ha un’intensa paura dell’abbandono. Possono essere ossessionati dalle relazioni e spesso hanno scoppi emotivi che sembrano fuori misura per la situazione in questione. Tendono a vedere il mondo in termini di bianco e nero, il che li porta ad alternare la visione di una persona come tutta buona o tutta cattiva. Il disturbo borderline può indurre la persona a cercare di controllare il partner affinché rimanga nella relazione o a manipolarlo in altri modi. Mancando un senso di sé coerente, le tendenze ossessive possono peggiorare quando si aggrappano a relazioni esterne nel tentativo di mantenere un senso di sicurezza.
  • Bassa autostima e l’assenza di un solido senso di sé possono far sì che una persona possa sperimentare i sintomi ossessivi e compulsivi nelle relazioni.

sindrome doc da relazioneSintomi del Disturbo ossessivo compulsivo da relazione

I sintomi di chi ha dubbi ossessivi in amore comprendono pensieri ossessivi sulla relazione che possono manifestarsi nel comportamento o in pensieri ripetitivi quali:

  • “Sono “quello giusto” o c’è qualcun altro là fuori che è più adatto a me?”
  • “Sono un partner abbastanza buono per lui o per lei?”
  • “Non mi sono sentito eccitato quando mi ha baciato poco fa. Significa che qualcosa non va nel nostro rapporto?”
  • “Amo davvero il mio partner o sto solo attraversando le fasi di una relazione?”
  • “Ho notato che un’altra persona è attraente. Significa che non sono abbastanza fedele al mio partner?”
  • “E se avessi commesso un errore nel portare avanti questa relazione?”
  • “Sto illudendo il mio partner se non sono del tutto sicuro di voler rimanere in questa relazione per sempre?”
  • “Non penso al mio partner tutto il tempo – significa che non lo amo veramente?”.
  • “Ho il terrore di rimanere solo se io e il mio partner ci lasciamo”
  • “Oggi non mi sono sentito invaso dall’amore per il mio partner. Significa che non siamo la coppia giusta?”

Questi pensieri possono diventare così opprimenti da non riuscire a pensare ad altro.

Un altro sintomo tipico consiste nel concentrarsi sui difetti che produce l’ossessione per l’aspetto fisico o per la personalità del partner. Si può arrivare anche a provare una grande difficoltà a trascurare il difetto anche se sembra irrilevante. Ad esempio, il partner potrebbe masticare il cibo in modo rumoroso e fastidioso e questo potrebbe diventare un chiaro segno che la vostra coppia non è adatta.

Anche chiedere continue rassicurazioni sul fatto che la relazione sia la scelta giusta rappresenta un sintomo del disturbo ossessivo compulsivo da relazione. Potreste chiedere ad amici, parenti o ad altri il loro parere sulla relazione. Potreste anche chiedere spesso al vostro partner di dirvi “ti amo” o di chiedervi se va tutto bene.

Ancora la presenza di ansia dovuta a pensieri passeggeri di lasciare o tradire il partner può caratterizzare questo disturbo insieme all’ossessione data da questi impulsi che anche se non si traducono in azione, possono generare dei forti dubbi in amore.

Paragonare il partner o la relazione ad altri è un altro sintomo di doc da relazione. I paragoni in genere vertono sulla qualità del partner in confronto ad altre persone.

Doc da relazione come guarire

Ora arriviamo alla domanda cruciale: come si affronta il disturbo ossessivo compulsivo in amore?

Sicuramente chiedere aiuto in questi casi è fondamentale: la psicoterapia bisogna farsi aiutare affinché lo psicoterapeuta possa intervenire per interrompere il loop delle ossessioni e delle compulsioni. Per poter gestire i propri pensieri e sentimenti ossessivi sicuramente è importante evitare di respingerli, quando piuttosto adottare delle tecniche ad hoc che possano intervenire sul circolo vizioso. La Psicoterapia Breve Strategico online funziona molto bene in questo.

E’ utile anche individuarne le cause (trami, attaccamenti insicuri, etc.) per poter lavorare specificatamente su quelle. Alla base, ad esempio, potrebbe infatti esserci un’esperienza traumatica che deve essere elaborata.

SOFFRI DI DOC DA RELAZIONE? SCOPRILO CON IL TEST

COMPILA ORA

Latest posts by Dott.ssa Simona Lauri (see all)

stop abbuffateVIDEOCORSO

FERMA LA FAME EMOTIVA

Ti sei mai trovato/a o tuttora ti trovi a vivere il cibo come una vera e propria ossessione al punto tale da trasformare il momento dei pasti in un “incubo”? O ancora, combatti con i chili in eccesso e per questo ingaggi vere e proprie lotte con la bilancia?

Il videocorso “STOP ABBUFFATE CON LA MINDFUL EATING” sarà in grado di offrirti una bussola per allineare le tue intenzioni con le tue azioni quotidiane.

SCOPRI DI PIU'


doc da relazione come uscirneVIDEOCORSO

DOC DA RELAZIONE

Ti sei mai trovat* o tuttora ti trovi a pensare ripetutamente alla tua relazione e a domandarti continuamente -e con una grande quota di ansia- se ami ancora il tuo partner? Trascorri parte della giornata a cercare di capire se senti ancora le famose “farfalle nello stomaco”?

Il videocorso “DOC DA RELAZIONE COME USCIRNE” ti aiuterà a riconoscere le trappole che stanno dietro ai dubbi sull’amore e a vivere il rapporto serenamente!

SCOPRI DI PIU'



Contatta la psicologa

    Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo GDPR.


    Dott.ssa Simona Lauri
    Dott.ssa Simona Lauri
    Psicologa e psicoterapeuta breve strategica. Oltre che offrire interventi di psicoterapia breve, mi occupo di coaching alimentare e sportivo.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    gdpr-image
    Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Utilizzando questo sito web, accettate i nostri INFORMATIVA SULLA PRIVACY.
    Leggi tutto