Guardare troppe serie tv: consigli per gestire la dipendenza

Guardare troppe serie tv: consigli per gestire la dipendenza

87556280 - yawning sleepy woman with headphones and laptop

 

guardare troppe serie tv

guardare troppe serie tv

Guardare troppe serie tv: consigli per gestire la dipendenza

Guardare troppe serie tv, se fatto in maniera ossessiva e massiccia, rischia di trasformarsi in una vera e proprio forma di dipendenza.

Ci sono alcuni consigli che puoi seguire per evitare che un momento di svago diventi un vero e proprio problema per la tua salute fisica e mentale:

  • Non guardare le serie da solo 

Le ricerche suggeriscono che streaming e zapping sono spesso un passatempo solitario. Un recente studio del Regno Unito ha rilevato che il 45% degli spettatori guarda la TV (o streaming) da solo – e il 90% la guarda da solo almeno ogni settimana.

Un’indagine negli Stati Uniti ha rilevato che più della metà degli intervistati – il 56% – preferisce essere solo se fa binge watching. Con dispositivi personali, account condivisi e Wi-Fi in tutta la casa, ogni componente della famiglia può stare in stanze diverse a guardare programmi diversi.

Se vuoi iniziare a ridimensionare il tempo trascorso a guardare la tv e le serie tv, una buona idea potrebbe essere quella di guardarla con qualcun altro. Il tuo partner, i tuoi figli o i tuoi amici. Tu ed il tuo “partner” potete aiutarvi con un reciproco controllo: uno dei due sarà più propenso a intervenire e dire “Per oggi basta!” e spegnere la televisione.

Da soli, siamo più propensi a lasciare che gli impulsi di “completamento” abbiano la meglio su di noi.

  • Stanza illuminata

Questo potrebbe sembrare contro-intuitivo dato che l’esposizione alla luce di notte non fa bene al sonno, giusto? Non sto suggerendo di accendere tutte le luci di casa ma, immergerti in una stanza completamente buia per guardare la TV, rende lo schermo -e il suo contenuto- l’unico, incontrastato focus della tua attenzione. Con un pò di luce nella stanza, manterrai una connessione più forte con ciò che sta accadendo intorno a te.

  • Datti un limite di tempo. 

Decidi prima di iniziare con l’abbuffata della tua serie preferita, per quanto tempo starai davanti alla tv.

  • Programma una pausa ogni due episodi. Se non sei sicuro di rispettare la pausa programmata, imposta il timer sul tuo telefono per ricordartelo.

Ancora, potrebbe essere utile prendere un impegno esattamente dopo la visione degli episodi che hai programmato di vedere, come chiamare un amico al telefono, riordinare una stanza ecc… Se hai deciso per una sessione di visualizzazione più lunga, inserisci tra un episodio e l’altro, delle attività da fare.

D’altra parte è importante anche precisare che non occorre essere estremisti: non c’è motivo di cancellare gli abbonamenti streaming…come sempre vale il detto “in medio stat virtus” e potrai goderti appieno il tempo che passi a rilassarti guardando la tua serie tv preferita.

Approfondisci il tema del binge watching

Binge: watching abbuffarsi di tv

Abbuffarsi di tv: aspetti psicologici del binge watching

 

Commenti Facebook

Dott.ssa Simona Lauri - Psicologa Milano

Psicologa Psicoterapeuta e Coach Alimentare a Benessere Pratico
Psicologa e psicoterapeuta breve strategica. Oltre che offrire interventi di psicoterapia breve, mi occupo di coaching alimentare e sportivo.

Articoli recenti a cura della Dott.ssa Simona Lauri - Psicologa Milano (guarda tutto)


Lettura di approfondimento:  Facebook e autostima: consigli per evitare le trappole dei social

Contatta la psicologa

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo GDPR.


Dott.ssa Simona Lauri - Psicologa Milano
Dott.ssa Simona Lauri - Psicologa Milano
Psicologa e psicoterapeuta breve strategica. Oltre che offrire interventi di psicoterapia breve, mi occupo di coaching alimentare e sportivo.

Comments are closed.